Confrontate prezzi per i farmaci. Confronto di oltre 50 farmacie. Avete possibilità di scegliere il prezzo migliore.

Dal Viagra al Valium

scoperte-nella-medicina (1)

Dal Viagra al Valium, i farmaci che sono stati scoperti per un  caso

Da Alessandro Fleming in poi, la vita di milioni di persone è stata trasformata e salvata da trattamenti che gli scienziati non stavano nemmeno cercando. 

Quando gli scienziati in Nuova Zelanda hanno scoperto che un vaccino contro la meningite protegge casualmente dalla gonorrea, stavano beneficiando di una forza imprevedibile responsabile di alcune delle scoperte mediche più sorprendenti della storia: la serendipità.

Tante cose sono state scoperte per caso. Lo scrittore, scienziato e poliedrico tedesco Johann Wolfgang Goethe, lui stesso scopritore, ha scritto: "La scoperta ha bisogno di fortuna, invenzione, intelletto: uno non può essere senza altro".

Viagra

Nei laboratori del colosso farmaceutico Pfizer nel Kent, un trattamento fallito per l'angina è diventato accidentalmente un successo da miliardi di dollari per la disfunzione erettile e la pillola blu più famosa al mondo.

Durante i primi studi clinici sul sildenafil, ora meglio conosciuto con il nome commerciale di Viagra, i volontari maschi che assumevano le pillole riportavano costantemente erezioni non provocate e di lunga durata. Dopo ulteriori indagini, si è scoperto che il Viagra, progettato per rilassare i vasi sanguigni intorno al cuore per migliorare il flusso sanguigno, stava avendo lo stesso effetto sulle arterie all'interno del pene. Dalla sua uscita commerciale nel 1998, è stato utilizzato per migliorare la vita sessuale di milioni di uomini in tutto il mondo.

Per inciso, il Premio Nobel "Ig" 2007, assegnato ogni anno per la ricerca più inutile di quell'anno, è stato assegnato a tre scienziati argentini che hanno scoperto che il Viagra aiutava i criceti a riprendersi più velocemente dal jet-lag.

Per inciso, il Premio Nobel 2007, assegnato ogni anno per lo studio più inutile di quell'anno, è stato assegnato a tre scienziati argentini che hanno scoperto che il Viagra aiutava i criceti a riprendersi più velocemente dal fuso orario.

Penicillina

Tornato al lavoro dopo un mese di vacanza scozzese nel 1928, il patologo Alexander Fleming fece una scoperta in un piatto di coltura scartato, che aveva lasciato involontariamente aperto alle intemperie su un davanzale nel suo laboratorio al St Mary's Hospital di Londra.

In assenza di Fleming, il piatto, in cui cresceva il pericoloso batterio Staphylococcus aureus, era stato contaminato da una muffa nell'aria, un tipo di fungo. Fleming ha notato che, vicino ai filamenti di funghi blu-verdi, la crescita dei batteri era stata interrotta.

Fleming si era inavvertitamente imbattuto nel primo antibiotico, che chiamò penicillina.

Per la sua scoperta accidentale, ha condiviso il premio Nobel per la medicina nel 1945 con Florey and Chain, chimici di Oxford che hanno perfezionato il processo di produzione di massa della penicillina in tempo per curare le ferite infette sul campo di battaglia subite durante la seconda guerra mondiale.

"Quando mi sono svegliato subito dopo l'alba del 28 settembre 1928, non avevo certamente intenzione di rivoluzionare tutta la medicina scoprendo il primo antibiotico o batterio killer al mondo", ricordò in seguito Fleming. "Ma suppongo che sia esattamente quello che ho fatto."

Pacemaker cardiaco

L'ingegnere di New York Wilson Greatbatch ha inventato il primo pacemaker cardiaco impiantabile al mondo, ma non intendeva farlo.

Durante il tentativo di costruire un dispositivo per registrare i battiti cardiaci nel 1956, installò accidentalmente il tipo sbagliato di resistore nel suo prototipo, che iniziò prontamente a emettere impulsi elettrici regolari.

Rendendosi conto che questi impulsi stavano ricapitolando l'attività elettrica di un normale battito cardiaco, Greatbatch vide immediatamente il potenziale del suo dispositivo. Dopo due anni di perfezionamenti, il suo progetto per un pacemaker che poteva essere impiantato nel cuore fu brevettato nel 1960 e presto entrò in produzione. I discendenti salvavita di questo primo dispositivo ora migliorano la vita di oltre mezzo milione di pazienti con battito cardiaco lento ogni anno.

Ulcera allo stomaco

Negli anni '80, due medici australiani furono ridicolizzati per aver suggerito che le ulcere allo stomaco non fossero causate da pranzi di lavoro e stress, ma da un'infezione con un batterio comune. Barry Marshall, un gastroenterologo e il suo collega patologo a Perth, Robin Warren, hanno notato che le biopsie dello stomaco prelevate dai loro pazienti con ulcera contenevano tutte gli stessi batteri a forma di spirale, chiamati Helicobacter pylori.

Per dimostrare la loro intuizione, Marshall ha deliberatamente trangugiato una pinta di brodo schiumoso di helicobacter che aveva coltivato nel suo laboratorio dopo averlo isolato dallo stomaco di uno dei suoi pazienti. Nel giro di una settimana, ha avuto un'infiammazione allo stomaco dilagante, che è stata poi completamente invertita dall'assunzione di antibiotici.

La loro scoperta ha significato anche l'eradicazione virtuale di un tipo di cancro allo stomaco causato dall'infezione da helicobacter.

Per il loro lavoro (e presumibilmente per il coraggio di Marshall), Marshall e Warren hanno ricevuto nel 2005 il premio Nobel per la medicina.

Antidepressivi

Diverse classi di antidepressivi devono la loro scoperta al caso, dall'iproniazide, inizialmente usato per curare la tubercolosi negli anni '50, ai triciclici degli anni '60, che derivavano da un trattamento sperimentale per la schizofrenia e dalla più recente svolta che prevedeva l'uso della ketamina.

Valium

La benzodiazapina entry-level è stata sviluppata negli anni '50 da un immigrato polacco negli Stati Uniti, Leo Sternbach, da composti chimici di scarto che aveva sintetizzato 20 anni prima in Polonia, quando stava lavorando a esperimenti per creare nuovi coloranti.

I coloranti sono stati un fallimento. Le benzodiazapine sono diventate rapidamente i farmaci da prescrizione più popolari negli Stati Uniti.

Pubblicato in: Dove, come e quali farmaci comprare online?

Aggiornato_alle: 11.07.2022