Confrontate prezzi per i farmaci. Confronto di oltre 50 farmacie. Avete possibilità di scegliere il prezzo migliore.

7 applicazioni per ADHD

adhs-apps (2)

7 applicazioni per aiutare gli adulti con ADHD a rimanere organizzati!

Questi strumenti possono aiutare a superare la deconcentrazione e smemorataggine.
La pandemia di COVID-19 ha cambiato il modo in cui le persone vivono e lavorano in tutto il mondo. Per le persone con disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), tutti i cambiamenti nell'ambiente e nella routine hanno reso difficile rimanere organizzati e produttivi. È difficile anche per le persone senza ADHD. Molti pazienti che hanno difficoltà con la distraibilità hanno notato che hanno difficoltà a lavorare da casa a causa di richieste сoncorrenti e/o distrazioni. Questo e oltre a far fronte ad altri problemi, come l'isolamento e l'incertezza che si sono protratti nell'ultimo anno.

La prevalenza mondiale di adulti con ADHD è di circa il 5%, secondo l'American Journal of Psychiatry. La condizione è spesso gestita con una combinazione di farmaci, di solito stimolanti come Adderall, Ritalin o Concerta, e modifiche dello stile di vita. La maggior parte degli adulti con ADHD trae beneficio dal lavoro con un terapeuta qualificato o un life coach per stabilire la gestione del tempo e strategie organizzative per far fronte a sintomi come dimenticanza, distraibilità, irrequietezza, disorganizzazione e scarso senso del tempo. Esiste una varietà di app per la produttività che possono essere uno strumento in questa cassetta degli attrezzi per aiutare le persone con ADHD a rimanere concentrate sul compito, anche quando l'ufficio è ora il soggiorno.

La tecnologia moderna può essere utile, se utilizzata correttamente. "Esistono innumerevoli programmi utili per aiutare le persone a ricordare le loro aspettative quotidiane, creare elenchi di cose da fare e impostare promemoria per attività che vengono comunemente dimenticate", afferma Edelstein. "Importante però è di non coinvolgersi cosi tanto all'uso delle tecnologie per non deconcentrarsi.

7 app ADHD per rimanere organizzati

Gli schermi e tutti i social media che contengono sono alcune delle principali distrazioni dal lavoro. Sebbene possa sembrare controintuitivo, le app possono effettivamente aiutare alcune persone a rimanere concentrate, produttive e organizzate.
"L'ADHD è un disturbo dell'attenzione che compromette, in cui le attività sono difficili da iniziare e terminare e la capacità di gestire il tempo in modo efficace è scarsa", afferma Sonia Parikh, MD, psichiatra e direttore medico di SavantCare.
Questi strumenti digitali possono tenere traccia delle attività, semplificare le liste di cose da fare, fornire promemoria e aiutare a migliorare la consapevolezza per dirigere l'attenzione verso la produttività.

1. Evernote
Evernote è un'app molto popolare per organizzare le idee. Puoi cercare, impostare promemoria, salvare cose da Internet e mantenere i tuoi elenchi e le tue note snelle. Questa è un'ottima notizia per le persone con l'ADHD. Evernote ha la capacità di integrarsi con Google Drive, Gmail, Slack, Outlook e altri strumenti applicativi popolari.

2. Remember the Milk
Remember the Milk è un'ottima app per creare elenchi di cose da fare con un mucchio di funzionalità extra come promemoria, condivisione, elenchi e può integrarsi con tutta una serie di altri programmi e applicazioni come Google Drive e Dropbox. Questa app ha un sacco di funzioni per aiutare gli utenti a rimanere organizzati, come la codifica a colori e i promemoria che si sincronizzano e-mail e altri programmi come Twitter. Grandi notizie per le persone con ADHD.

3. Brain Focus
Il Dr. Parikh consiglia Brain Focus come app per l'ADHD. Si basa sulla tecnica di gestione del tempo Metodo Pomodoro, un sistema che fissa brevi tempi di lavoro e premia piccole pause. Questa app funzionerebbe meravigliosamente con coloro che si distraggono facilmente, poichè spegne il wifi e le notifiche sonore mentre sei nella parte "di lavoro" della tua sessione. Questa è anche un'ottima app per tenere traccia di quanto tempo dedichi a ciascuna attività. Gli utenti hanno anche la possibilità di raggruppare e organizzare le attività per categoria.

4. Due
Due è un'app molto apprezzata e consigliata da entrambi gli esperti. è popolare nell'app store, probabilmente grazie alla sua semplice interfaccia e alla sua persistenza. Due ha una funzione di posticipo automatico, tuttavia, continuerà a ricordarti finchè non avrai contrassegnato le tue attività come completate, un'ottima notizia per chi soffre di ADHD che può facilmente disattivare il primo promemoria. Due ha anche funzioni timer, che possono essere molto utili per coloro che si distraggono e si allontanano facilmente dal compito.

5.Asana
Il Dr. Parikh ha anche suggerito Asana come un'altra app per l'organizzazione dell'ADHD per la sua facilità e usabilità quando si scompongono progetti più grandi in attività attuabili. Asana consente agli utenti di creare un flusso di lavoro di elementi dell'elenco utilizzabili per ciascun progetto, che è una funzionalità molto utile per coloro che affrontano l'ADHD. Suddividere le attività in piccoli passaggi può aiutare gli adulti con ADHD a evitare di sentirsi sopraffatti da dove iniziare e quindi a procrastinare. Questa è un'app che viene spesso utilizzata dai team per organizzare i flussi di lavoro e portare a termine le attività, ma può anche essere utilizzata dagli individui per coordinare le proprie attività ed elenchi in base alla priorità. Questa app può aiutare le persone a organizzare i loro progetti e le cose da fare in un modo semplice e, soprattutto, che non permetta alle cose di cadere nel dimenticatoio.

6. Todoist
Todoist è un concentrato di produttività e un'altra app consigliata dal Dr. Parikh per questo elenco. Non è utile solo per creare elenchi, prendere appunti e organizzare i tuoi progetti, ma ha anche la possibilità di integrare altre app in modo da non perdere nulla distribuendo le tue priorità su diversi programmi. In questo modo non corri il rischio di essere distratto e buttato fuori rotta mentre passi da un'app all'altra.

7. Headspace
Headspace ha una valutazione di 4,9 stelle sull'app store e la sua popolarità non sorprende chi lo conosce. Sebbene non sia un'app per la produttività, Headspace fa la sua comparsa in questo elenco perchè aiuta gli utenti a diventare più consapevoli e le persone con ADHD trarranno beneficio dalle meditazioni e dalle playlist disponibili.
Esiste un notevole legame tra l'ADHD e l'ansia e la depressione, e l'adozione di una pratica di consapevolezza e meditazione è un trattamento alternativo che può aiutare le persone a far fronte ai loro sintomi.

Altri strumenti per la produttività e l'organizzazione

Le app possono essere utili, soprattutto se utilizzate in combinazione con altre strategie organizzative. Molti degli strumenti forniti sulla maggior parte degli smartphone moderni, come allarmi o promemoria, possono essere immensamente utili per rimanere organizzati con l'ADHD. . Indipendentemente dal metodo che stai provando, è importante mantenerlo semplice ed essere coerente con i nuovi strumenti organizzativi.

Fonti individuali:

  1. Matthew Edelstein, Psy.D, BCBA-D: www.choosingtherapy.com
  2. The Worldwide Prevalence of ADHD:www.ajp.psychiatryonline.org
  3. Considering an ADHD medication? Your guide to adult ADHD treatment: www.singlecare.com

Pubblicato in: Dove, come e quali farmaci comprare online?

Aggiornato_alle: 09.12.2021